Tipica pasta italiana: i 6 formati e la ricetta dei bigoli

/, Offerte, Ricette/Tipica pasta italiana: i 6 formati e la ricetta dei bigoli

Tipica pasta italiana: i 6 formati e la ricetta dei bigoli

Tipica pasta italiana: i 6 formati e la ricetta dei bigoli

Dai bigoli veneti ai tortellini di Valeggio, ecco una lista della pasta italiana in Veneto, una ricetta semplice e da rifare a casa. Macelleria & Gastronomia “La Carne” vi consiglia vi porta alla scoperta della pasta italiana in veneto!

E’ una storia d’amore lunga secoli e secoli quella fra la pasta e gli italiani, attraversando regioni e territori ed acquistando forme e sapori sempre diversi.

Pensate che secondo il rapporto Aidepi (Associazione delle Industrie del Dolce e della Pasta Italiana), nel 2016 solo nel Mezzogiorno sono state vendure oltre 378.000 tonnellate di pasta, il 36% del totale, per un consumo pro-capite totale di circa 25-26 kg di pasta all’anno.

“La tipica pasta italiana”: l’origine di un prodotto leggendario

Per quanto possa essere di “famiglia”, la pasta in realtà è un prodotto antico le cui origini risalgono fino all’età del Neolitico.

In questo momento l’uomo inizia a coltivare grano e altri cereali, creando una tradizione agricola che muta profondamente il suo stile di vita, trasformando l’uomo da nomade cacciatore ad agricoltore sedentario.

Non c’è niente da fare, da allora la pasta ha conquistato il palato di tutti.

Ma scopriamo insieme i 6 formati di pasta italiana tipica che fanno impazzire tutti… ma proprio tutti!

BIGOLI

Tra le paste venete più popolari troviamo i bigoli che, come ben saprete, sono una sorta di spaghetto (più spesso) di grano tenero e acqua, molto diffuso anche nella Lombardia orientale e caratterizzato da una consistenza abbastanza ruvida, in grado di trattenere molto bene i sughi e i condimenti.

Ne esistono di tipologie diverse, da quella scura con farina di grano saraceno a quella all’uovo.

In qualsiasi caso la peculiarità rimane comunque il diametro di 3-4 millimetri.

In passato, per la loro realizzazione veniva utilizzato il bigolaro, ovvero un torchio con trafila in bronzo, creato da Bartolomio Veronese, il maestro pastaio di Padova che, nel 1604 ottenne il brevetto dal Consiglio comunale per tale invenzione.

Anche sul nome vi sono due ipotesi:

  • Bigàt (bruco)
  • Bombyx, ovvero baco.

Tra i condimenti utilizzati troviamo il ragù d’anatra o di oca, la classica salsa di pomodoro o le acciughe, un ingrediente ben presente nella cucina locale.

Ricetta: i bigoli in salsa

Ingredienti:

  • 400 g. di bigoli integrali
  • 2-300 g. di di cipolle bianche
  • 2 spicchi d’aglio
  • 100 g. di sarde sotto sale
  • 4 cucchiai d’olio extravergine d’oliva
  • Vino bianco q.b.
  • Pepe q.b.

Preparazione:

Tritare finemente le cipolle insieme all’aglio e fatele stufare nell’olio per una mezz’ora, a fuoco moderato. Le cipolle non devono prendere colore quindi, durante la cottura, sarà opportuno aggiungere qualche cucchiaio di acqua o brodo. Diliscare le sarde e lasciarle sotto l’acqua corrente per una ventina di minuti per farle dissalare (se non si riesce a trovare le sarde salate, si possono sostituire con altrettante acciughe, senza che il risultato sia molto diverso. In questo caso non si terranno a bagno ma sarà sufficiente raschiarle e sciacquarle rapidamente). Quando le cipolle sono pronte, unire le sarde spezzettate e farle sciogliere nella salsa a fuoco dolcissimo. Per finire, spruzzare di vino bianco e versare la salsa caldissima sui bigoli appena scolati.

Tra le altre tipologie di pasta troviamo:

  • I Casunziei
  • Gli Gnocchi
  • Le lasagne da fornèl
  • I subioti
  • I tortellini di valeggio

Non riesci a fare a meno delle tradizioni culinarie tipiche della regione veneto?
Da Macelleria & Gastronomia “La Carne” trovate tutto il meglio delle antiche tradizioni, direttamente nel nostro banco, preparate con l’esperienza e la conoscenza di una volta.

Puoi contattarci direttamente online per richiedere i nostri piatti, anche con il servizio d’asporto gratuito!

By |2019-06-14T10:45:14+01:0021 Settembre 2018|Notizie, Offerte, Ricette|0 Commenti

Scrivi un commento