Le 3 ricette venete per scaldarci in autunno

/, Notizie, Offerte, Ricette/Le 3 ricette venete per scaldarci in autunno

Le 3 ricette venete per scaldarci in autunno

Le 3 ricette venete per scaldarci in autunno

Abbiamo selezionato 3 ricette venete per l’autunno!

Di che cosa hai voglia in questa stagione? i primi freddi, le giornate grigie, i primi raffreddori, fanno venire voglia di qualcosa di caldo e ben saporito, qualcosa che ci scaldi il cuore ma soprattutto il nostro palato.

E come p non poter pensare al nostro veneto: terra di tentazione anche per la gola, impossibile resistere davanti ai succulenti piatti della tradizione.

Pasta e fagioli, bigoli all’anatra, baccalà alla vicentina… avete già l’acquolina in bocca non è così?

Tra le cucine regionali italiane, quella veneta si distingue per sapori e varietà e i piatti sono l’espressione della ricchezza della nostra terra, delle tradizioni, dell’identità e della storia della nostra gente.

Abbiamo selezionato 3 ricette venete che vi scalderanno il cuore questo autunno. Da provare a casa o da ritirare presso Gastronomia & Macelleria “La Carne”!

RICETTE VENETE: BACCALÀ ALLA VICENTINA

Sul baccalà alla vicentina se ne potrebbe parlare per ore e ore: dalle sue origini, alla sua popolarità, esclusività, tempo di esecuzione, accostamento di vini e risultanze gastronomiche.

Da un pesce legnoso e stopposo come lo stoccafisso, battuto, bagnato, cotto, asciugato con estrema pazienza,viene realizzato un piatto sublime.

Ingredienti (per 12 persone):ricette venete: baccalà alla vicentina

  • Kg 1 di stoccafisso secco – gr. 250/300 di cipolle
  • 1/2 litro di olio d’oliva extravergine
  • 3 sarde sotto sale
  • ½ litro di latte fresco – poca farina bianca
  • gr. 50 di formaggio grana grattugiato
  • un ciuffo di prezzemolo tritato
  • sale e pepe

Preparazione:

  • Ammollare lo stoccafisso, già ben battuto, in acqua fredda, cambiandola ogni 4 ore, per 2-3 giorni.
  • Aprire il pesce per lungo, togliere la lisca e tutte le spine. Tagliarlo a pezzi.
  • Affettare finemente le cipolle; rosolarle in un tegamino con un bicchiere d’olio, aggiungere le sarde sotto sale, e tagliate a pezzetti; per ultimo, a fuoco spento, unire il prezzemolo tritato.
  • Infarinare i vari pezzi di stoccafisso, irrorati con il soffritto preparato, poi disporli uno accanto all’altro, in un tegame di cotto o alluminio oppure in una pirofila (sul cui fondo si sarà versata, prima, qualche cucchiaiata di soffritto); ricoprire il pesce con il resto del soffritto, aggiungendo anche il latte, il grana grattugiato, il sale, il pepe.
  • Unire l’olio fino a ricoprire tutti i pezzi, livellandoli.
  • Cuocere a fuoco molto dolce per circa 4 ore e mezzo, muovendo ogni tanto il recipiente in senso rotatorio, senza mai mescolare.
  • Il baccalà alla vicentina è ottimo anche dopo un riposo di 12/24 ore. Servire con polenta.

RICETTE VENETE: BIGOLI ALL’ANATRA

Un piatto tipico per l’autunno e inverno: ora ditemi, a quale veneto non piacciono i bigoli??

Ingredienti (per 6 persone):ricette venete: bigoli all'anatra

Per i bigoli:

  • 4 uova
  • 400 g di farina di frumento 00 o mista

Per il sugo:

  • Anatra e le sue rigaglie ( fegato, cuore, ventriglio)
  • Prezzemolo q.b.
  • 1 bicchiere di vino bianco secco
  • Olio extra vergine di oliva Garda D.O.P.
  • Sale e pepe q.b.

Per il brodo:

  • Carcassa dell’anatra
  • 1 cipolla, gambi di sedano, prezzemolo da unire al condimento
  • Grana Padano D.O.P. grattugiato

Preparazione:

  • Si disossa l’anatra recuperando alcuni ritagli di polpa e di pelle. Con le ossa spolpate e il ventriglio, messi in pentola con acqua, cipolla, sedano e sale, si prepara il brodo per cuocere i bigoli.
  • Si tagliano a tocchetti le altre rigaglie e il ventriglio lessato e spellato, parte di pelle dell’anatra ridotta a listarelle, e qualche ritaglio di polpa.
  • Si sala, si impepa e si lascia rosolare lentamente con i profumi, allungando mano a mano con vino bianco secco e un poco di brodo. Si aggiunge il prezzemolo tritato e si lascia che il sugo restringa.
  • Si cuociono i bigoli nel brodo d’anatra, si scolano, si condiscono col sugo bollente e alla fine si spolvera con abbondante formaggio grana grattugiato.

RICETTE VENETE: FOLPETTI BOLLITI

Ingredienti per 8-9 persone:ricette venete: folpetti bolliti

  • 850 g di moscardini
  • 100 g di prezzemolo
  • 2 foglie di alloro
  • 2 limoni
  • Olio extravergine q.b.
  • Sale e pepe q.b.

Preparazione:

  • Pulite bene i moscardini, eliminando gli occhi.
  • Riempite d’acqua un’ampia casseruola e ponetela sul fuoco; al bollore, aggiungetevi l’alloro e il succo di limone e tuffatevi i moscardini.
  • Lasciate bollire per 20′, coprendo quasi del tutto la casseruola con coperchio.
  • Scolate i moscardini e lasciateli raffreddare.

Lasciati ispirare e prepara queste ricette venete a casa tua!

Se non hai tempo o voglia di cucinare, passa da Gastronomia & Macelleria “La Carne” o richiedi il servizio d’asporto GRATUITO per gustare la migliore tradizione veneta con i sapori e la qualità di un tempo!

Prenota online il tuo piatto o i tuoi ingredienti:

Save

By |2019-06-14T10:45:21+02:003 Ottobre 2017|Gastronomia, Notizie, Offerte, Ricette|0 Commenti

Scrivi un commento