Cucinare la Fiorentina: un segreto da chef

Anche voi avete voglia di cucinare la Fiorentina come al ristorante? replicare quel sapore e quella morbida consistenza è una sfida che volete superare per potervi concedere questo piacere senza spendere soldi al Ristorante?

Per iniziare, è importante sapere che la cottura della carne è paragonabile alla corsa per un atleta, davvero stressante.

Infatti, le molecole di acqua di cui la carne è composta, durante un’intensa attività fisica, si agitano freneticamente alla stregua del muscolo dell’atleta.

Perciò, se ad un’atleta, dopo una corsa, provaste a bucare la pelle, quello che ne uscirebbe è una grossa quantità di sangue,

Un esempio perfetto per farvi capire che subito dopo aver cotto una fiorentina, ne uscirà il sangue, rovinando sapore ed estetica del piatto.

Qual è un ottima soluzione?

Preparerete un tagliere in legno sul quale adagerete la vostra carne fiorentina dopo averla cucinata secondo le vostre preferenze.

Dopo averla appoggiata, ricopritela con uno strato di carta alluminio. Ora traforatela con la punta di un coltello in vari punti e fate uscire il calore.

A questo punto vi consigliamo di lasciare riposare la vostra carne fiorentina per almeno 6 minuti. Terminato il tempo tagliatela ed avrete tenuto per bene all’interno della carne la maggior parte del suo sapore!

Ma tutti sappiamo che per cucinare la Fiorentina, la qualità della carne è la prima cosa che conta.

Scegli di preparare la migliore qualità presso la nostra Gastronomia & Macelleria “La Carne”, prepareremo per te la carne pronta da poter cucinare!

Richiedi la tua fiorentina: